1. Le Clematidi appartengono al genere "Clematis" che racchiude in sè

  2. molte specie oltre a centinaia di cultivars. Sono tutte piante perenni che sopportano molto bene le basse temperature, anche molto sotto lo zero. Offrono fioriture spettacolari che coprono un lungo periodo dell'anno.

  3. Le più hanno portamento rampicante grazie al picciolo fogliare che si avvolge saldamente su qualsiasi supporto incontri a suo favore.... sono piuttosto anarchiche se perse di vista... Nella migliore tradizione inglese le clematidi vengono spesso fatte salire su piante ospite come rose, arbusti e conifere,dando origine a bei contrasti di colore. Altre invece sono di natura erbacea. In inverno la parte aerea muore e rigetta da terra ai primi tepori primaverili. Generalmente vengono utilizzate nelle bordure miste, anche

  4. se sono comunque molto belle da utilizzare come esemplari singoli.

  5. La diversità della forma del fiore è un altro carattere distintivo. Varie forme, dalle classiche a quelle a tulipano, a campana, a petali ricurvi, a mazzi e corimbi, talvolta capaci di proiettarci in immaginari fiabeschi.

ASPETTI BOTANICI        MESSA A DIMORA        POTATURA        MALATTIE

home      

  clematidi     

  catalogo      

  eventi      

  contatti

  1. Suddivisione dei gruppi:


  2. 1.Clematidi Sempreverdi: di notevole sviluppo a fioritura precoce (es. Clematis Armandii)

  3. 2.Clematis Montana: di origini Himalayane, questo gruppo è vigoroso, dalla fioritura precoce,usate per coprire grandi superfici. Foglie decidue.

  4. 3.Clematidi Alpina e Macropetala: molto simili come portamento (compatto) con i loro fiori a campana,la prima di origini centro-meridionali e Asia settentrionale, la seconda dalla Cina e Siberia, sono anch'esse tra le prime a fiorire. Di buono sviluppo ma sempre meno della montana. Possibile coltivazione in contenitori capienti.

  5. 4.Clematis Viticella: dall'Europa meridionale ecco delle clematidi di medio sviluppo. Alcune si adattano anche alla coltivazione in vaso, fioriscono abbondantemente dall'estate all'autunno.

  6. 5.Clematis Texensis: clematidi semierbacee di origini texane dai tipici fiori a piccolo tulipano presenti in estate.

  7. 6.Clematis Tangutica: clematidi dalle origini orientali hanno la caratteristica di avere i fiori a lanterna di colore giallo. Fioritura estiva.

  8. 7.Clematis Heracleifolia: clematidi erbacee di origini cinesi dalla fioritura estiva. Fiori tipicamente tubulari portati in mazzetti come nei giacinti, dei quali tra l'altro ricordano il profumo.

  9. 8.Clematis Integrifolia/Diversifolia: clematidi erbacee dai fiori a campana più o meno aperti.Fioriscono in estate.

  10. 9.Clematidi Ibride a grande fiore (gruppo Patens): questo è il gruppo nel quale troviamo un elenco enorme di varietà dove l'utilizzo dell'ibridazione dalla fine dell'800 ad oggi ha portato alle più sfaccettate differenze tra colore forma e grandezza del fiore. La maggior parte fioriscono in primavera-estate. A volte ne portano una seconda verso l'autunno.

  11. 10.Clematidi ibride gruppo Jackmanii: gruppo di clematidi ibride derivate dall'incrocio tra gruppo Patens e Viticella. Si trattano come le Viticella.

  12. 11.Clematidi gruppo Florida: di origini cinesi,queste clematidi hanno una crescita piuttosto “rada”, (interno di lunghi),

  13. 12.Clematidi gruppo Flammula: clematidi a portamento arbustivo con base legnosa, che fioriscono in panicoli su legno nuovo. Spesso profumate.

aspetti botanici

via Tiro a Segno 42   

PESCIA (Pistoia)

telefono 0572.428786  


partita IVA 01747940474